Logo del Centro di studi

Organi

Quinquennio 2023-2027

Direttore: Giovanni Cazzetta

Consiglio di Direzione: Paolo Cappellini, Federigo Bambi, Irene Stolzi, Giovanni Tarli Barbieri, Vittoria Barsotti

Consiglio Scientifico: Pietro Costa, Paolo Cappellini, Bernardo Sordi, Luca Mannori, Irene Stolzi, Vittoria Barsotti, Federigo Bambi, Giovanni Tarli Barbieri

Quinquenni passati

Il "Centro" è stato sino al dicembre 2002 ininterrottamente diretto da Paolo Grossi, coadiuvato da un Consiglio che ha visto nel corso degli anni la partecipazione, pure ininterrotta, di Pietro Costa (storico del diritto) e, sino al 1985, di Piero Fiorelli (ancora uno storico del diritto), del civilista Francesco Romano, del filosofo del diritto Luigi Lombardi Vallauri. Dal 1985 sino al dicembre 2002 del Consiglio hanno fatto parte, accanto a Grossi e Costa, Maurizio Fioravanti (storico del diritto), Umberto Allegretti (amministrativista), Andrea Proto Pisani (processualcivilista).

Dal 2003 al 2012 Pietro Costa ha ricoperto la carica di Direttore della rivista e Bernardo Sordi (storico del diritto) quella di Direttore del "Centro" e nel Consiglio del "Centro" hanno fatto il loro ingresso, accanto a Sordi e Costa, Paolo Cappellini (storico del diritto), Francesco Palazzo (penalista), Vincenzo Varano (comparatista).

Con il compiersi dei quarant'anni dei Quaderni fiorentini la carica di Direttore della rivista è stata assunta da Giovanni Cazzetta (storico del diritto) e le funzioni di Direttore del "Centro" da Paolo Cappellini. Il consiglio scientifico del "Centro" per il quinquennio 2013-2017 è stato composto da Paolo Cappellini, Maurizio Fioravanti, Paolo Grossi, Francesco Palazzo, Silvana Sciarra (giuslavorista), Bernardo Sordi.

Per il quinquennio 2018-2022 Paolo Cappellini e Giovanni Cazzetta sono stati rispettivamente confermati nella carica di Direttore del "Centro" e di Direttore dei Quaderni Fiorentini. Il Consiglio Scientifico del Centro è stato composto, oltre che da Paolo Cappellini e Giovanni Cazzetta, da Vittoria Barsotti (comparatista), Pietro Costa, Maurizio Fioravanti, Paolo Grossi, Luca Mannori, Bernardo Sordi, Irene Stolzi e Giovanni Tarli Barbieri (costituzionalista).

Past periods

Up to December 2002 the "Centro" was run uninterruptedly by Paolo Grossi, with the assistance of a Board whose members have been, again without interruption, Pietro Costa (legal historian) and, up to 1985, Piero Fiorelli (another legal historian), Francesco Romano (expert on civil law), and Luigi Lombardi Vallauri (expert on legal philosophy). Between 1985 and December 2002 serving alongside Grossi and Costa on the Board were Maurizio Fioravanti (legal historian), Umberto Allegretti (expert on administrative law) and Andrea Proto Pisani (expert on civil proceeding).

From 2003 to 2012 Pietro Costa has been the Director of the journal, and Bernardo Sordi (legal historian) the Director of the "Centro" and the Board of the "Centro" has been made up, alongside Sordi and Costa, of Paolo Cappellini (legal historian), Francesco Palazzo (expert on criminal law) and Vincenzo Varano (expert on comparative law).

On the fortieth year of the Quaderni fiorentini Giovanni Cazzetta (legal historian) has become the Director of the journal and Paolo Cappellini the Director of the "Centro". In the period 2013-2017 the Advisory Board of the "Centro" was made up of Paolo Cappellini, Maurizio Fioravanti, Paolo Grossi, Francesco Palazzo, Silvana Sciarra (expert on labour law), Bernardo Sordi.

For the period 2018-2022 Paolo Cappellini and Giovanni Cazzetta were confirmed respectively as the Director of the "Centro" and as the Director of the journal. The Advisory Board of the "Centro" was made up, along with Paolo Cappellini and Giovanni Cazzetta, of Vittoria Barsotti (expert on comparative law), Pietro Costa, Maurizio Fioravanti, Paolo Grossi, Luca Mannori, Bernardo Sordi, Irene Stolzi and Giovanni Tarli Barbieri (expert on constitutional law).